Coro Magnificat PDF Stampa E-mail

logocoro4Il Coro di voci bianche Magnificat  nasce dall’intuizione di P. Angelo Gila dei frati Servi di Maria di utilizzare lo strumento del canto corale come esperienza di condivisione di un cammino di fraternità, come strumento per l’animazione liturgica, come occasione di avvicinamento a Dio.

E’ stato fondato nel 1969 e  ha raccolto negli anni della sua formazione musicale, artistica, umana e religiosa centinaia di bambini (almeno trecento secondo i dati dell’ archivio della segreteria) che hanno potuto condividere importanti traguardi culturali (incisioni per diverse case editrici, concerti, collaborazioni con la Rai ed altre organizzazioni culturali in Italia ed all’estero) e soprattutto un cammino di amicizia, di fraternità e di formazione religiosa.

Quei bambini, una volta cresciuti, hanno poi dato vita alla Comunità del Magnificat, una realtà di fraternità che ha voluto ispirarsi al carisma dei Servi di santa Maria per definire una sua identità nella Chiesa e quindi un preciso percorso di crescita nella fede. In quegli anni (anni Ottanta e Novanta) la comunità ha continuato il lavoro di catechesi attraverso il canto per i bambini (le voci bianche), ha dato vita ad una corale femminile e ha definito la sua vocazione servitana e il suo cammino nella Famiglia dei Servi.

Il trasferimento di P. Angelo Gila dalla Comunità di san Pellegrino (avvenuto nel 1998) e i diversi volti assunti dalle scelte vocazionali dei singoli (scelte che spesso hanno anche comportato un cambiamento di residenza) hanno contribuito a modificare nel tempo la struttura della comunità, che oggi è impegnata:

1) nella animazione liturgica attraverso il canto corale;

2) nel cammino di formazione della componente adulta improntato sul riferimento mariano e sul dettato delle Costituzioni dei Servi di santa Maria (un incontro mensile con la guida di un Frate Servo di Maria);

3) nella condivisione della fede nella vita di tutti i giorni attraverso il sostegno, il confronto, l’amicizia.